Metti alla prova la tua conoscenza

Il tasso di erezione. chi ha problemi di erezione ha un tasso di assenteismo del 29%, mentre chi è attivo - Cronache

    Si ritiene, infatti, che circa la metà della popolazione maschile ha sperimentato occasionali episodi passeggeri di impotenza, considerati entro i limiti del comportamento sessuale non di attenzione clinica.

    come una donna può promuovere lerezione

    Il tasso di erezione specifico il meccanismo vascolare riflesso non riesce a pompare nei corpi cavernosi del pene abbastanza sangue da renderlo rigido ed eretto. Tale condizione è tra le esperienze più frustranti, umilianti e distruttive.

    leucoplachia del pene

    Di conseguenza, una depressione secondaria segue comunemente episodi protratti di impotenza. Difficoltà erettive possono anche manifestarsi e insorgere nelle situazioni di discordia coniugale.

    unguento rivitalizzante per il pene

    La disfunzione erettile di origine psicologica solitamente è reversibile ed è affrontabile proprio attraverso un percorso di psicoterapia personale. In altri casi la disfunzione erettile è dovuta a cause prettamente organiche come: diabete, obesità, malattie vascolari, traumi spinali, neuropatia periferica, ipogonadismo, iperprolattinemia.

    femminilizzazione del pene

    In questi casi, il trattamento medico è fondamentale, sebbene una psicoterapia possa comunque essere di un qualche aiuto rispetto ai vissuti emotivi collegati al problema di pertinenza medica. Post Correlati.

    beneficio dellingrandimento del pene