Approfondimenti

Malattie della prostata ed erezioni,

malattie della prostata ed erezioni

Tuttavia bisogna ricordare che non vanno assunti nei 6 mesi successivi ad un malattie della prostata ed erezioni di infarto, oppure in caso di pressione arteriosa molto bassa, nei pazienti con insufficienza cardiaca e sono assolutamente controindicati in tutti i pazienti che assumano i farmaci nitrati ed i suoi derivati, perché possono provocare fenomeni ipotensivi potenzialmente letali.

Nel caso siano presenti disturbi secondari si possono utilizzare delle selle particolari che riducono gli effetti negativi da compressione. Tuttavia con la sospensione della terapia si recupera una sessualità normale. La masturbazione in quanto tale non altera la potenza sessuale, ma il fenomeno della masturbazione coinvolge molti ragazzi che in certi casi raggiungono una frequenza giornaliera, con possibili effetti dannosi a livello psichico, poiché queste abitudini quando diventano ossessive, spesso nascondono una insicurezza ed una fragilità del carattere, con il esercizio per prolungare lerezione di sviluppare patologie maniacali.

malattie della prostata ed erezioni

Fin dalla antichità si è sempre cercato di individuare cibi cosiddetti afrodisiaci stimolanti, per esempio il corno di rinoceronte, le ostriche, il peperoncino, etc…, ma in modo scientifico nessun alimento è stato dimostrato essere in grado di migliorare la prestazione sessuale.

Possono causare deficit erettile gli antiandrogeni per la terapia del cancro della prostata, alcuni farmaci utilizzati nella terapia di malattie psichiatriche, gli H2 antagonisti come la Cimetidina e la Finasteride per la terapia della ipertrofia prostatica benigna.

malattie della prostata ed erezioni

Inoltre alcuni antipertensivi per esempio i betabloccanti possono causare deficit erettile ed anche cambiando la terapia antipertensiva, spesso non si recupera una normale capacità erettile, poiché non è il farmaco a provocare il danno ma è la alterata condizione dei vasi sanguigni che provoca la disfunzione sessuale.

Sicuramente il fumo rappresenta uno dei fattori di rischio più importanti che peggiora la risposta sessuale. Si tratta di farmaci sicuri?

Patologie della Prostata: Prostatite, Tumore, Ipertrofia benigna

No, non sono assolutamente sicuri per vari motivi. Possono contenere il principio attivo in dosi minori, mancano gli eccipienti, non sono controllati dalle aziende, possono essere scaduti ed infatti la Organizzazione mondiale della sanità ha ricordato che molti di questi farmaci sono contraffatti.

malattie della prostata ed erezioni

Inoltre è molto pericoloso acquistare i farmaci senza la ricetta del medico che garantisce la compatibilità di quel farmaco con il paziente.