In Evidenza

Se mio marito ha unerezione debole cosa fare

    Cosa fare x avere una buona erezione senza viagraviagrait 29 luglio Cialis generico in farmacia svizzeracialisit Cosa fare x avere una buona erezione senza viagraviagrait Cosa fare quando si ha una caduta dell'erezione -Terapie proposte L'approccio farmacologico. Andiamo per ordine: non puoi dire una cosa del genere e cosa fare x avere una buona erezione senza viagraviagrait avere una soluzione!!! Se soffri di ipertensione, ipercolesterolemia o iperglicemia, è possibile che una di queste patologie abbia danneggiato le arterie del cuore con conseguenti problemi di erezione. Il sesso è importante per tutti e due, ma quando ha cominciato a soffrire di D. La migliore terapia di impotenza di scelta comprende l'uso di rimedi Moved Here normali.

    E, secondo il sessuologo, anche questo tipo di problema potrebbe non essere una malattia, ma una conseguenza di una scorretta educazione sessuale. Torniamo dunque a parlarne con l'esperto.

    quali sono il pene maschile

    Nella precedente intervista il dottor Vincenzo Puppo, medico e ricercatore del Centro Italiano di Sessuologia, a Firenze — prendendo spunto dal suo ultimo libro — ci ha spiegato come l'eiaculazione precoce non sia una malattia. Questa volta è il turno della disfunzione erettile maschile.

    alletà di 27 anni lerezione è scomparsa

    Dottor Puppo, cosa è esattamente la disfunzione erettile maschile? Secondo le statistiche interesserebbe milioni di uomini e a tutte le età più dopo i anni.

    • Ahimè la distanza che ci separa circa km non ci dà molte opportunità di incontro, se non durante i fine settimana.
    • Come potenziare l'erezione del partner? - Vivere più sani

    La disfunzione erettile è dunque un problema fisiologico o psicologico? Cos'è che la causa?

    lerezione era finita cosa fare

    Puppo — infatti ci sono molte patologie che possono coinvolgere l'apparato sessuale maschile: tra le più comuni vedi il diabete, l'ipertensione ecc. O è dovuta a farmaci e simili.

    Quasi sempre la situazione è un paziente che mi dice di aver problemi di erezione ma che le analisi non hanno dimostrato nulla di rilevante.

    Bisogna conoscere la fisiologia dell'erezione, che avviene in tre fasi: latente, turgida, rigida. Il pene maschile non è un muscolo, ma per ottenere la rigidità completa e il mantenimento dell'erezione è essenziale la contrazione dei muscoli perineali non pelvici! Sono quindi i muscoli perineali a permettere l'erezione.

    Se la loro contrazione non avviene in modo adeguato si ha dunque un problema, e non si ha l'erezione completa del pene?

    Basterebbero dunque dei semplici esercizi, senza ricorrere ai farmaci? Inoltre questi esercizi devono essere spiegati sempre in educazione sessuale e fatti regolarmente per tutta la vita dai maschi e dalle femmine: vedi la prevenzione del vaginismo. Dottor Puppo, vi sono altri vantaggi che possono derivare dall'allenamento di questi muscoli? Con Aggiornamenti

    San Raffaele Resnati, Milano Le scrivo in un momento di rabbia. Ho 48 anni, sono sposata da