A cosa serve il pene?

Di cosa è fatto il pene umano

Silvia Gioffreda Blog Scienza Se avete guardato per qualche secondo un pene, il vostro o quello di altri, vi sarete chiesti perché ha questa strana forma.

5 COSE SCIOCCANTI TROVATE NEL CORPO UMANO

Due sono gli studi a cui ci affideremo per capire il significato antropologico del fallo. Quando è in erezione il pene umano raggiunge in media 13,12 cm di lunghezza e 11,66 cm di circonferenza, mentre lo scimpanzé arriva ad una lunghezza media di 8 cm.

cessazione dellerezione durante il rapporto il ragazzo non ha unerezione durante il rapporto

Anche le forme sono molto differenti. Il pene umano è caratterizzato dalla radice la parte del tessuto erettile che giace sotto il pubeil corpo o asta e il glande. La base del glande è la corona del glande ricordatevelo perché è la parte importante di questo articolo e tutte queste cose insieme rendono il pene molto simile ad un fungo.

pene pene formazione radici di erezione

Scimpanzè e gorilla invece hanno una forma più simile ad un albero, tutto dritto senza rigonfiamenti nella parte superiore.

Dagli studi emerge che la presenza della corona del glande sia di fondamentale importanza per la nostra sessualità. Il pene è la prova che cercavamo per sostenere la poligamia?

Ho unerezione molto frequente nessuna erezione come mantenere

La sproporzionata grandezza del pene umano rispetto alla sua massa corporea viene spiegata dalla teoria del dislocamento del seme semen displacement theory sostenuta da Gordon Gallup, uno psicologo che ha fatto alcuni dei più importanti studi sulla forma del pene. Secondo questa teoria più un pene è lungo più sono alte le probabilità che eiaculi in una parte profonda e quindi poco accessibile della vagina.

disfunzione erettile in un giovane uomo farmaci per la libido e lerezione

A cosa serve tutto questo? Provo a spiegarvelo con una breve storia. Quando tornate con un grosso bottino di caccia, decidete che volete avere un bambino.

La sacca scrotale è costituita dalla cute, da una fascia membranosa, il dartos, una fascia cremasterica, il muscolo cremastere e la tunica vaginale. Sulla linea mediana corre una rilevatura lineare, il rafe, che continua sulla faccia ventrale del pene. La base o radice del pene è costituita dalle crura e dal bulbo. Le crura sono formazioni cilindriche pari, che prossimalmente sono ancorate alle branche ischio-pubiche e distalmente si uniscono sulla linea mediana a formare i corpi cavernosi.

Ecco che entra in gioco lo strumento che la natura vi ha messo a disposizione: il fallo. Per dimostrare questa teoria Gallup ha usato una serie di sex toys che simulavano la forma del pene e della vagina.

cosa succede se il pene è curvo quello che serve per far crescere un pene

Due sex toys erano la ricostruzione di falli con corona del glande, un terzo invece non la possedeva. La vagina in lattice è stata riempita con un liquido che aveva la stessa consistenza dello sperma. Gli studi del Dottor Gallup sono utilizzati da molti a sostegno del fatto che siamo anatomicamente fatti non per vivere in una relazione stabile ma per essere poligami.

Lo stesso argomento in dettaglio: Glande e Prepuzio.

Da questi studi infatti, emerge come il pene sia pensato per essere uno strumento di competizione verso altri uomini e perderebbe gran parte della sua di cosa è fatto il pene umano senza la presenza di più partner contemporaneamente. Per chi volesse un finale più romantico A smentire gli studi di Gallup, qualche anno dopo è comparso lo studio di Edwin A.

erezione con massaggio generale dimensione maxi del pene

In molti hanno infatti dimostrato che la mucosa vaginale sia secretoria e la corona del glande molto assorbente.

Bowman, che probabilmente è un uomo molto più romantico di Gallup, sostiene fortemente che il rapporto penico-vaginale sia un modo di comunicare e di amarsi che va ben oltre al linguaggio e alla comunicazione verbale.

Shutterstock Conosciuto anche come verga o asta virile, il pene è l'organo copulatore maschile, che ricopre anche il ruolo di ultimo tratto delle vie urinarie. Il pene, infatti, è l'organo genitale maschile protagonista dell'atto sessuale nonché la struttura anatomica, sempre maschile, da cui fuoriesce l' urina prodotta dai reni e accumulata in vescica. Alla luce di quanto appena detto, il pene appartiene sia all'apparato riproduttivo o genitale maschile, sia all'apparato urinario.