Calo del desiderio maschile

Mancanza di libido e erezione mattutina. Deficit erettile dovuto all'ansia

    leggero fastidio al pene

    Assenza di erezione mattutina e calo della libido La cosa mi sta turbando molto e, cercando di razionalizzare ho provato a imputare il fenomeno delle erezioni al fatto che mi capita di dormire peggio svegliandomi durante la notte e magari non mi capita di svegliarmi durante fasi di sonno REM come magari poteva accadere in passato quando dormivo in maniera più tranquilla e serena; ho cercato anche di imputare il tema del calo della volontà di masturbarmi al fatto che implicitamente temo di non avere un erezione oltre che allo stato d'angoscia che provo stando recluso in casa da ormai 13 giorni.

    Devo sottolineare che sono un fumatore nell'ordine delle sigarette al giorno e che questo è stata la prima causa che ho attribuito al problema.

    pene di uomini e donne

    Sono inoltre una persona ansiosa e in questi giorni noto un incremento del bisogno di urinare non so se dovuto proprio all'ansia o ad altre ragioni. Non ho mai riscontrato in passato problemi di erezione ne' tanto meno assenza di erezioni mattutine per un periodo cosi lungo e la cosa mi fa pensare a un problema di disfunzione erettile.

    beveva pillole per lingrandimento del pene

    Tuttavia durante in questi giorni mi è capitato per due volte di fare del sesso telefonico con diametro del pene maschile mia ragazza e ho osservato delle erezioni spontanee o comunque in linea con quanto avveniva in passato.

    Non avendo alcuna competenza clinica e, di conseguenza, non potendo continuare a fare ipotesi in merito alla tematica mancanza di libido e erezione mattutina chiedo un consulto al riguardo.

    Devo pensare ad un problema di disfunzione erettile o secondo voi potrebbe essere imputato al cambiamento di ritmi dovuti alla quarantena e al continuo stato di agitazione?

    pene più piccolo cm

    Grazie mille e buona domenica.